13 Gennaio 1915 – 2015

Alle 7.50 i rintocchi delle campane ci ricordano il tremendo terremoto che cento anni fa colpi’ anche il nostro paese. Le case sprofondarono nella zona dell’attuale Belvedere Ravicone, il vecchio centro storico gravemente danneggiato e dichiarato inabitabile, l’alta e storica torre di casa Lecce crollata.

Data di pubblicazione:
05 Gennaio 2022
Immagine non trovata

Alle 7.50 i rintocchi delle campane ci ricordano il tremendo terremoto che cento anni fa colpi’ anche il nostro paese. Le case sprofondarono nella zona dell’attuale Belvedere Ravicone, il vecchio centro storico gravemente danneggiato e dichiarato inabitabile, l’alta e storica torre di casa Lecce crollata. Ci furono 3 vittime: Giuseppe Lecce di anni 65, la nipote Maria Luigia di anni 6 e Valerio Vani di anni 39; molti feriti e 22 famiglie sfollate. Nella memoria della nostra comunità rimane indelebile questo tragico evento che ha spezzato vite, storie, frantumato case e luoghi di vita, squarciato l’abitato storico del nostro amato paese.
Sono passati cento anni ma il ricordo deve rimanere vivo perché sia di insegnamento a noi e alle generazioni future. I nostri nonni hanno vissuto periodi molto difficili ma hanno saputo riemergere dalla disperazione e proseguire con coraggio, determinazione e umiltà ricostruendo le proprie vite e quella di tutta la comunità postese.

Il Sindaco e l’Amministrazione Comunale

 

Nella foto il borgo antico nei primi anni del Novecento.

Ultimo aggiornamento

Venerdi 21 Gennaio 2022